domenica 19 dicembre 2010

Cosa voglio


In una notte ho sognato una presenza di luce
che faceva delle domande:
"cosa vuoi dal sole?" e gli ho risposto "Il calore umano e i sorrisi degli amici".
"Cosa vuoi dal vento?", gli ho risposto: "Un paio d'ali per portare il mio abbraccio a chi sta male".
"Cosa vuoi dalle montagne?", "la forza interiore per fa si che non cambi il mio cammino".
"Cosa vuoi dall' acqua che scorre nei ruscelli?", "voglio che scorra nelle vene al posto del sangue per fa si che, quando mi ritrovo nel buio, spazzi via l'oscurità da me".
"Cosa vuoi dal canto degli uccelli?", "l' allegria e la vivacità della vita".
"Cosa vuoi dagli alberi?", "le loro radici per fa si che io sia ben salda, per essere sempre me stessa".
"In tutto ciò che ti aspetti dalla madre Terra?", "niente! lei fa già tanto per noi, sono io che mi inchino a te ringraziandoti per tutto ciò che mi sai dare ogni giorno".

Nessun commento:

Ciao qui potete lasciare i vostri messaggi.